domenica 10 febbraio 2008

Era bello il mio ragazzo

Le chiamano morti bianche, eufemismo di merda. Un ragazzo arrampicato sui tetti non è un gatto ed ha una vita sola.

2008-02-10 13:19
Operaio 24 anni muore nel Torinese
È caduto dal tetto di un capannone sotto occhi del fratello
(ANSA) - TORINO, 10 FEB - Un operaio di 24 anni, di Bari, ma residente a Modena, è morto questa mattina in un incidente sul lavoro avvenuto a None, nel Torinese. Si chiamava Vittorio De Candia e abitava a Corticella (Modena). È morto sotto gli occhi del fratello che si trovava anche lui sul tetto del capannone per installare una videocamera. È scivolato e caduto da un'altezza di 5 metri ed è morto sul colpo. I due lavoravano insieme in una piccola azienda del modenese.




Era bello il mio ragazzo
Anna Identici - 1972

Era bello il mio ragazzo sempre pieno di speranze
Mi diceva: "Mamma mia un giorno sai ti porto via
Via da tutta sta miseria in una casa da signora
Via da questo faticare potrai infine riposare".
Era bravo il mio ragazzo; morì il babbo che era bimbo
ma mi disse: "Non temere. Vado io ora in cantiere
Sono grande ormai lo vedi prendo il posto di mio padre,
son capace a lavorare, non ti devi preoccupare"
Era stanco il mio ragazzo in quel letto di ospedale
ma mi disse: "Non fa niente, solo un piccolo incidente
Quando si lavora sodo non c'è soldi da buttare
Non puoi metter troppa cura per far su l'impalcatura".
Era bello il mio ragazzo col vestito della festa
L'ho sentito tutto mio, mentre gli dicevo addio
E poi quando l'ho baciato gli ho strappato una promessa
e gli ho detto anima mia presto sai portami via
Era bello il mio ragazzo col vestito della festa
l'ho sentito tutto mio mentre gli dicevo addio.


2 commenti:

suburbia ha detto...

Pazzesco che ci siano cosi tanti incidenti mortali sul lavoro.
Non passa giorno che non se ne contino 1 o 2.
E spesso si intravede che il profitto e la produttivita' vengono anteposti alla vita umana.
Che futuro possiamo mai avere in queste condizioni??
ciao

Anonimo ha detto...

Certo che morire cadendo da un tetto da soli 5metri è tremendo. A noi ci è andata bene in quanto siamo stati mandati a lavorare ripetutamente sia sui tetti delle scuole a spalare la neve sia poi sugli alberi per potarli SENZA alcuna prtotezione anche se richiesta! Ma no è finita qui..siamo senza protezioni individuali che per ogni mansione è diversificata !! Le poche date fuori legge ed inappropriate alle tante mansioni fatte!! E la cosa vergognosa IGNOBILE da carcere è che ci vengono dopo tanto tempo proposti i corsi di legge sia teorici che pratici MA PRETESO LE NOSTRE FIRME SENZA IN REALTà FARLI !!! L'ambiente lavorativo è in molti punti fuori legge con pericoli vari non solo per gli addetti, ci hanno fatto adoperare macchinari a motore come decespugliatori,motoseghe,rasaerba camion ribaltabile etc.etc. SENZA I VARI CORSI DI LEGGE SICUREZZA PER OGNI MEZZO!!! Tutto questo è stato fatto "con ora anche una denuncia presso ispettori ASL di Mondovì" tutto è accaduto lavorando PER ENTE PUBBLICO !!!! SI proprio il COMUNE DI VICOFORTE asieme su mandato della Comunità Montana e sla in compartecipazione comunale !!! Chi deve darne esempio in quanto "enti pubblici " questo rende l'idea di come la realtà sul rispetto delle leggi sulla sicurezza sul lavoro e salute SIANO di tutt'altro genere!!! Andranno avanti gli ispettori del lavoro Inail Inps Vigili del fuoco Polizia Asl ? andranno avanti secondo Voi? Mi piacerebbe che il nostro Presidente Giorgio Napolitano sapesse di Cosa è accaduto in Piemonte nel Comune di Vicoforte..
Sergio Morando da Lesegno (prov. di Cuneo Italy).