lunedì 1 giugno 2009

I trulli di Alberobello

Festival di Sanremo 1958: vinse "Nel blu dipinto di blu". Ma chi l'avrebbe detto che questo pezzo di puro "marketing territoriale" (che se l'ascolti si mette alla centralina col suo trullallero lallero lallà) era l'opera prima di un autore eccezionale ma genovese come Umberto Bindi?

I trulli di Alberobello
Autori: Umberto Bindi - Ciocca
Interpretata da: Duo Fasano - Aurelio Fierro e Trio Joice


Sotto i Trulli di Alberobello
trullallero lallero lallà.


Se percorri la terra pugliese,
ad un tratto ti fermi a guardar
uno strano fiabesco paese
che ti sembra di sognar.

Hanno i tetti a forma di cono
nel cielo sereno di Alberobello,
mentre guardi tu senti un monello
che passa vicino cantando così:

Sotto i Trulli di Alberobello
che l'han reso famoso nel mondo
non ha cuor chi non canta giocondo
trullallero lallero lallà.

Sotto i Trulli di Alberobello
s'è felici pur senza una lira,
forse è colpa di un certo vinello
che fà dir trullallero lallà.

Guardando quei Trulli
nei prati smaglianti di fior (viva i fior),
si torna fanciulli
si crede alle favole ancor.

Sotto i Trulli di Alberobello
pur le coppie che fanno all'amore
fan, baciando e stringendosi al cuore,
trullallero lallero lallà.

D'una bimba di Alberobello
un riccone stranier s'invaghì,
lei sorrise e lui come un agnello
in un Trullo la seguì.

Da quel giorno i lontani parenti
gli scrivon piangenti: "Ritorna in famiglia",
lui risponde: "Qui sto a meraviglia,
non state in pensiero e cantate così":

Sotto i Trulli di Alberobello
che l'ha reso famoso nel mondo
non ha cuor chi non canta giocondo
trullallero lallero lallà.

Sotto i Trulli di Alberobello
pur le coppie che fanno all'amore
fan baciando e stringendosi al cuore
trullallero lallero lallà.

Trullallero lallero lallà!

Ascoltala qui, non te ne pentirai!

I trulli di Alberobello sono patrimonio dell'umanità






1 commenti:

marina vicari lerario ha detto...

La hò ascoltata; curiosamente il link è di un italo-brasiliano e il mio sito preferito di canzoni italiane; mondo grande? Sicuramente, no. Baci.