giovedì 13 marzo 2008

Allibisce, avvilisce


Berlusconi consiglia ad una ragazza precaria di sposare un milionario come suo figlio.


In campagna elettorale si cerca di convincere gli elettori che il proprio è un buon partito nel senso di associazione volontaria e strutturata di cittadini che condividono un’ideologia o un programma politico e mirano allo svolgimento di un’attività politico–sociale comune.

Come mai invece lo si sia inteso come persona rispetto alla quale si valuta, specialmente dal punto di vista economico o sociale, l’opportunità di un matrimonio è misterioso come l'insondabilità della psiche umana.

Una cosa è certa: che alcuni non riescono ad immaginare che la causa delle azioni umane possa essere qualche volta l'amore piuttosto che l'interesse.



1 commenti:

risaconfuse ha detto...

bel blog ;) passa da me se ti va. valentina
www.risaconfuse.spaces.live.com