Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Il mestiere della vita

Il mestiere della vita
Tiziano Ferro - Il mestiere della vita - 2016

Chiudi la porta quando esci
qua dentro c’è troppo di te
poi non voltarti aspetta ancora
e ti sorprenderai
che i sogni da recuperare
non puoi dividerli per due

Non è la vita che volevi
perché la vita non è questa
ridevo dei nostri difetti
piangi perché non mi hai cambiato mai
quella foto rimane la stessa
sei solo tu che sei diversa

Se vuoi tornare ok, torna davvero
perché se ritorni tu io ritornerò com’ero
e no non è la vita a toglierci le ali
affidati alla cura dei ricordi e di chi ami
e tu lascia che sia il mestiere della vita
tu lascialo andare

E fuggirò da questi sguardi
perché non percepiscano
i dolori che ho taciuto
e che mi seppelliscono
tu vai e ritrova il sorriso
ti aspetto qui in ogni caso

Se vuoi tornare ok, torna davvero
perché se ritorni tu io ritornerò com’ero
e no non è la vita a toglierci le ali
affidati alla cura dei ricordi e di chi ami
e tu lascia che sia il mestiere della vita
tu lascialo andare
las…

Ultimi post

Fino all'imbrunire

Vasco mi manca

Rita Bellanza commuove con “Sally” di Vasco Rossi | Bootcamp 2

I pensieri di Zo

Le reazioni delle donne agli insulti sessisti

Fenomenale

Algoritmi come patrimonio immateriale dell’umanità

Anche l'ultima Marlboro darei

Non mandiamo in pensione la capacità di sognare

L'ombelico