lunedì 8 dicembre 2014

Dentro me ti scrivo



Dentro me ti scrivo 
Mango - L'albero delle fate - 2007

E non esiste quell'attimo che ho perso
e scappa sempre con i tuoi vestiti addosso
e non esiste che è scontato che esistiamo
cosi com'è scontato che esiste la neve

E forse esisti tu paragrafo del cielo,
e allora esiste il cielo

E non esiste neanche l'alito del mondo,
e non esistono le stagioni e i cambi di umore
non esiste salvarmi dalle attitudini
e non esiste neanche l'amore

E forse esisti tu, paragrafo del cielo
e allora esiste il cielo

Perché a volte mi ritrovo a pensarti
quasi come se parlassi di te
perché a volte cerco perché a volte volo per te
ma non so se tutto questo è un confine
o uno spazio sempre nuovo per te
dentro me ti cerco, dentro me ti scrivo di te

E non esiste il tuo chiedermi scusa se t'amo
e non esiste il trattienimi l'anima
intanto che fuggo tra i vicoli del gioco e tu
sei già storia della mia storia

E forse esisti tu paragrafo del cielo
e allora esiste il cielo

Perché a volte mi ritrovo a pensarti
quasi come se parlassi di te
perché a volte cerco perché a volte volo per te
ma non so se tutto questo è un confine
o uno spazio sempre nuovo con te
dentro me ti cerco, dentro me ti scrivo di te

È luna crescente questa lacrima
tu sabbia e deserto giochi su di me

Perché a volte mi ritrovo a pensarti
quasi come se parlassi di te
perché a volte cerco perché a volte volo per te
ma non so se tutto questo è un confine
o uno spazio sempre nuovo per te
dentro me ti cerco, dentro me ti scrivo di te

dentro me ti cerco, dentro me ti scrivo di te.

0 commenti: