venerdì 31 maggio 2013

Dio creò prima la donna



Al funerale laico di Franca Rame, Dario Fo recita un racconto inedito scritto dalla moglie

Dario Fo, durante i funerali laici di Franca Rame che si sono tenuti al Teatro Strehler di Milano, ha recitato un racconto inedito scritto dalla moglie. "C'è in particolare un lavoro o meglio, un monologo, che Franca ha recitato solo qualche volta quest'anno, e di cui bisogna che io vi parli perchè è fortemente pertinente alla situazione a dir poco drammatica che io sto in questi giorni vivendo con mio figlio e con la mia gente", ha detto il premio Nobel.

Se devo essere sincera, Dio non offenderti, a me dell'eternità non m'interessa più di tanto. Invece l'idea di conoscere, sapere, avere dubbi, mi gusta assai. Non parliamo poi del fatto di potermi abbracciare a questo maschio che mi hai regalato. Mi piace. Da subito ho sentito il suo richiamo e mi è venuto un gran desiderio di cingermi. Cingermi: che bella parola che ho scoperto! Cingermi con lui e farci, come si dice? all'amore! So già che questo amplesso sarà la fine del mondo!
Ti dirò che apprezzo il fatto che mi toccherà morire, davanti a tutto quello che ci offre in cambio la possibilità di scoprire, conoscere. E vivendo, beh, mi va bene anche quello.

Pur di aver conoscenza, coscienza, dubbi e provare amore, ben venga anche la morte.

0 commenti: