martedì 21 giugno 2011

Chiomette perfette



La boutade di quando eravamo ragazzi era domandare a qualcuno: "Sai chi è l'uomo più virile del mondo?". E quello ti rispondeva: "No, chi?". "Ma Wilkinson, lamette da cent'anni!".
In questo clima goliardico, la Wilkinson Sword, gloriosissima azienda inglese che in realtà la mette da ben 239 anni, ha affrontato con autoironia tutta anglosassone il lancio di un prodotto difficile da presentare in TV. Perché di uomini che si radono davanti allo specchio ne abbiamo visti in quantità, mentre "girls shaving their pussies" rimane tuttora un titolo da video hard. Perciò c'è bisogno di un'abbondante dose di understatement, che in questo caso è così under che più under non si può.

Fu straordinario "Rasa il pratino" (originariamente "Mow the lawn"), dove i doppi sensi comprensibili soltanto in inglese si sprecavano. La gatta (pussy) persiana che diventa una Sphynx, i due tulipani (tulips - two lips) che acquistano protagonismo al diradarsi della siepe (bush, come il presidente americano).
Il nuovissimo spot ingaggia Jean Paul Baffetti (un nome che è tutto un programma), un improbabile hair stylist, che ricorda il fratelli Bundy (i famosi parrucchieri più volte campioni del mondo) di Carosello e ci rende edotti degli ultimissimi emollienti ed idratanti vitaminizzati che il rasoio secerne, destinati alla salute della micia, allo sboccio della rosellina, allo spiccare il volo della passera.

Parto dal principio che ognuno ha il diritto di portare la propria capigliatura come gli pare, ed anche ognuna. Probabilmente oggi le vere trasgressive esibirebbero chiome incolte e fluenti a fare pendant con simpatici ciuffi ascellari. Ma per chi ha scelto la strategia di alleggerimento ma è ancora titubante sono finiti i tempi in cui si associavano i capelli corti all'esercizio dell'antico mestiere e si appellava come pochissimo di buono la moglie del Barbarossa, che mentre il marito radeva al suolo Milano ingannava il tempo deforestandosi. Mi piace pensare che operaie e commesse e non soltanto operatrici professionali della seduzione dedichino talvolta il loro tempo libero per preparare una sorpresa a una persona alla cui allegria tengono particolarmente.

1 commenti:

Pierangelo ha detto...

Sullo stesso tema, la straordinaria canzone La foresta di Diana Del Bufalo.