mercoledì 12 gennaio 2011

Il gatto e la luna

The Cat and the Moon

The cat went here and there
and the moon spun round like a top,
and the nearest kin of the moon,
the creeping cat, looked up.
Black Minnaloushe stared at the moon,
for, wander and wail as he would,
the pure cold light in the sky
troubled his animal blood.

Minnaloushe runs in the grass
lifting his delicate feet.
Do you dance, Minnaloushe, do you dance?
When two close kindred meet,
what better than call a dance?
Maybe the moon may learn,
tired of that courtly fashion,
a new dance turn.

Minnaloushe creeps through the grass
from moonlit place to place,
the sacred moon overhead
has taken a new phase.
Does Minnaloushe know that his pupils
will pass from change to change,
and that from round to crescent,
from crescent to round they range?

Minnaloushe creeps through the grass
alone, important and wise,
and lifts to the changing moon
his changing eyes.

William Butler Yeats
Il gatto e la luna

Il gatto andava qui e là
e la luna girava come trottola,
e il parente più stretto della luna,
il gatto strisciante, guardò in su.
Il nero Minnaloushe fissava la luna,
perché, per quanto vagasse e gemesse,
la luce fredda e limpida nel cielo
turbava il suo sangue animale.

Minnaloushe corre fra l'erba
alzando le sue zampe delicate.
Vuoi ballare, Minnaloushe, vuoi ballare?
Quando s'incontrano due parenti stretti
che c'è di meglio che mettersi a ballare?
Forse la luna imparerà,
stanca delle mode di corte,
un nuovo passo di danza.

Minnaloushe striscia fra l'erba
di luogo in luogo illuminato dalla luna,
la sacra luna sul suo capo
è entrata in una nuova fase.
Lo sa Minnaluoshe che le sue pupille
passeranno di mutamento in mutamento,
che vanno dalla tonda alla lunata,
dalla lunata alla tonda?

Minnaloushe striscia fra l'erba
solo, importante e saggio,
e leva alla luna mutevole
i suoi occhi mutevoli.


0 commenti: