domenica 15 marzo 2009

Living Darfur



Living Darfur
Mattafix - Rhythm & Hymns - 2007
See the nation through the people’s eyes,
see tears that flow like rivers from the skies.
Where it seems there are only borderlines
where others turn and sigh,
You shall rise

There’s disaster in your past
boundaries in your path
what do you desire when lifts you higher?
You don’t have to be extraordinary, just forgiving.
Those who never heard your cries,
You shall rise
and look toward the skies.
Where others fail, you prevail in time.
You shall rise.

(You may never know,
if you lay low, lay low)
You shall rise

Sooner or later we must try… Living
(You may never know,
if you lay low, lay low)

See the nation through the people’s eyes,
see tears that flow like rivers from the skies.
Where it seems there are only borderlines
where others turn and sigh,
you shall rise

(You may never know,
if you lay low, lay low)

Sooner or later we must try… Living
Guarda alle nazioni attraverso gli occhi dei popoli,
vedi le lacrime scorrere come fiumi dai cieli.
Dove sembra che ci siano solo frontiere
dove gli altri si voltano e sospirano,
tu ti eleverai.

C'è il disastro nel tuo passato
confini lungo il tuo percorso
cosa desideri quando ti tiri più su?
Non c'è bisogno di essere straordinario, devi solo perdonare.
Quelli che non ti hanno mai sentito piangere,
tu ti eleverai
e guarderai verso i cieli.
Dove falliscono gli altri, tu vincerai in tempo.
Tu ti eleverai.

(Non potrai mai comprendere,
se ti abbatti)
Tu ti eleverai

Prima o poi ci dobbiamo provare… Vivere
(Non potrai mai comprendere,
se ti abbatti)

Traduzione mia

Italian Blogs for Darfur



1 commenti:

la signora in rosso ha detto...

bel post! Dovremmo ricordarci di loro ogni volta che buttiamo via del cibo, o che ci lamentiamo di qualcosa.
Siamo tutti uomini e tutti abbiamo il diritto di vivere dignitosamente. Ciao e Grazie