lunedì 5 gennaio 2009

Sangue sprecato

La giovane ebrea al suo amato musulmano


C’è una pozza di sangue tra te e me.
Mio Dio, chi l’ha versato?
chiunque sia stato,
caro, è sangue sprecato.
Ma io so che l’amore
mio, se mi aprirai le braccia,
potrà vederlo asciugato.
Vieni, non tardare.


Mario Luzi - Parlate - 2003
Gaza children


2 commenti:

Aliza ha detto...

se il desiderio di pace, mirato, fosse efficace in quei luoghi scoppierebbe la pace. E' tanto doloroso vedere queste persone ammazzarsi per puntiglio, per orgoglio. Questo è odio fraterno, quando due fratelli sono rivali ogni motivo è buono per litigare, per tutta la vita. E non c'è soluzione fino a che uno da la colpa all'altro e non vede le proprie colpe. Intanto odio genera odio, viene versato sangue innocente e i responsabili, nella loro cecità, non cambiano strada.
Ma io spero...in una pace urgente A

Ps. bella la poesia e anche il post di ieri su Valore.

Anonimo ha detto...

Bella poesia. Oggi è stata colpita una scuola, Perchè i bambini devono pagare sempre le colpe dei genitori?
ciao
cheyenne