giovedì 18 dicembre 2008

Vittime o carnefici?

Copertina del libroUn barbone trova seduta su una panchina del parco una signora tutta elegante.
"Posso sedermi anch'io" chiede.
"La panchina è pubblica" risponde la signora altezzosa.
Il barbone si siede, tira fuori dal suo sacchetto del supermercato una scatoletta di sardine già aperta, "Un po' di sardine?" chiede.
"No, no, grazie" risponde disgustata la signora.
Si mangia le sardine con le mani poi prende una bottiglia tutta sbavuzzata, "Un po' di vino?" chiede.
"No, no, grazie" risponde sempre più disgustata la signora.
Il barbone tracanna il vino dalla bottiglia, tira un bel rutto e poi con sorriso sdentato dice alla signora: "Immagino che di scopare non se ne parla nemmeno, eh?"

Giulio Cesare Giacobbe
Come smettere di fare la vittima e non diventare carnefice - 2008

0 commenti: