mercoledì 19 novembre 2008

Non c'è più morale Contessa

"Sapesse Contessa che cosa m'ha detto
un caro parente dell'occupazione
che quella gentaglia rinchiusa là dentro
di libero amore facea professione.
Del resto mia cara di che si stupisce
anche l'operaio vuole il figlio dottore
e pensi che ambiente che può venir fuori
non c'è più morale, Contessa."

Paolo Pietrangeli - Contessa - 1966

Purtroppo, quando si hanno delle fissazioni, dopo si agisce di conseguenza.

Le due fissazioni:
  1. c'è uno stato parallelo, che è fatto da tutti i poteri forti organizzati, che sono nelle mani della Sinistra, e sono: le scuole superiori, le università, …
  2. questi signori continuano ad essere convinti che il fine della politica e quindi il fine dell'azione di un governo sia quello di ridistribuire il reddito in modo da intervenire con la tassazione per far sì che possa avvenire questa ridistribuzione e ciò che propongono è di rendere uguali il figlio del professionista con il figlio dell'operaio, di togliere cioè al ceto medio e di dare a quella che loro ancora chiamano la classe operaia…
Se la pensi così non c'è poi da meravigliarsi se prendi scientificamente dei provvedimenti finalizzati a chiudere la scuola e l'università pubblica, il cui scopo costituzionale ("rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese" - art. 3) è a suo parere inaccettabile.

Le fissazioni sono documentate nei due video qui sotto:





3 commenti:

Lorenzo Masetti ha detto...

E' proprio una fissazione. Aveva detto esattamente la stessa cosa due anni fa!

suburbia ha detto...

E dire che nella campagna 2001 mi sembra se ne usci con lo slogan "Sarò un presidente operaio", ricordate poi tutte le bamboline il presidente pannettiere, meccanico, comunista (Convenscion mi sembra di chiamasse quel programam)

Contessa e' splendida sempre, ma cantata dai MCR... di piu'.

Daniela ha detto...

Se il vento fischiava ora fischia più forte
le idee di rivolta non sono mai morte;
se c’è chi lo afferma non state a sentire,
è uno che vuole soltanto tradire;
se c’è chi lo afferma sputategli addosso,
la bandiera rossa ha gettato in un fosso.

GRANDE PIERANGELO, SONO FIERA DI AVERTI CONOSCIUTO!