mercoledì 16 luglio 2008

Voi prima eravate immondizia

È la festa della Madonna del Carmine del 1647. Masaniello entra nella Basilica del Carmine ed interrompe l'arcivescovo che stava celebrando la Messa solenne, quindi sale sul pulpito per tenere l'ultimo discorso:

«Amici miei, popolo mio, gente: voi credete che io sia pazzo e forse avete ragione voi: io sono pazzo veramente. Ma non è colpa mia, sono stati loro che per forza mi hanno fatto impazzire! Io vi volevo solo bene e forse sarà questa la pazzia che ho nella testa. Voi prima eravate immondizia ed adesso siete liberi. Ma quanto può durare questa vostra libertà? Un giorno?! Due giorni?! E già perché poi vi viene il sonno e vi andate tutti a coricare. E fate bene: non si può vivere tutta la vita con un fucile in mano. Fate come Masaniello: impazzite, ridete e buttatevi a terra, perché siete padri di figli. Ma se invece volete conservare la libertà, non vi addormentate! Non posate le armi! Lo vedete? A me hanno dato il veleno e adesso mi vogliono anche uccidere. Ed hanno ragione loro quando dicono che un pescivendolo non può diventare generalissimo del popolo da un un momento all'altro. Ma io non volevo far niente di male e nemmeno niente voglio. Chi mi vuol bene veramente dica per me solo una preghiera: un requiem soltanto quando sarò morto. Per il resto ve lo ripeto: non voglio niente. Nudo sono nato e nudo voglio morire. Guardate!»
Si spoglia nudo in chiesa, il vescovo lo calma e lo ospita in una cella del convento, dove i sicari lo fredderanno di lì a poco.


Je so' pazzo
Pino Daniele - Pino Daniele - 1979

Je so' pazzo, je so' pazzo
e vogli'essere chi vogli'io
ascite fora d'a casa mia
Je so' pazzo, je so' pazzo
ho il popolo che mi aspetta
e scusate vado di fretta
Non mi date sempre ragione
io lo so che sono un errore
nella vita voglio vivere almeno un giorno da leone
e lo Stato questa volta non mi deve condannare
pecchè so' pazzo, je so' pazzo
ed oggi voglio parlare.
Je so' pazzo, je so' pazzo
si se 'ntosta 'a nervatura
metto 'a tutti 'nfaccia 'o muro
je so' pazzo, je so' pazzo
e chi dice che Masaniello
poi negro non sia pù bello?
e non sono menomato
sono pure diplomato
e la faccia nera l'ho dipinta per essere notato
Masaniello è crisciuto
Masaniello è turnato
Je so' pazzo, je so' pazzo
nun ce scassate 'o cazzo!

0 commenti: