martedì 11 marzo 2008

Onan il barbaro

Giuda prese una moglie per il suo primogenito Er, la quale si chiamava Tamar. Ma Er, primogenito di Giuda, si rese odioso al Signore e il Signore lo fece morire. Allora Giuda disse a Onan: «Unisciti alla moglie del fratello, compi verso di lei il dovere di cognato e assicura così una posterità per il fratello». Ma Onan sapeva che la prole non sarebbe stata considerata come sua; ogni volta che si univa alla moglie del fratello, disperdeva per terra, per non dare una posterità al fratello. Ciò che egli faceva non fu gradito al Signore, il quale fece morire anche lui.
(Gen. 38, 6-9)


Non commettere atti che non siano puri, cioè non disperdere il seme…
Feconda una donna ogni volta che l'ami così sarai uomo di fede.
Poi la voglia svanisce ed il figlio rimane e tanti ne uccide la fame.
Io forse ho confuso il piacere e l'amore ma non ho creato dolore.
Fabrizio de André - Il testamento di Tito - La buona novella - 1970

Quanta violenza sotto questo cielo
un altro figlio nasce, e non lo vuoi
gli spermatozoi, l'unica forza tutto ciò che hai…
ma che uomo sei se non hai… il cielo…
Renato Zero - Il cielo - Zerofobia - 1977


Ma non potevi tagliarti i coglioni?
Monty Python - Every sperm is sacred - Il senso della vita - 1983



0 commenti: